(Doppio) Diario dell’estate: tutorial

Come anticipato qui, oltre agli uccellini di feltro per la piccola Sveva, qualche settimana fa ho preparato anche un piccolo regalo per la sua sorellina maggiore. Trattandosi di una bambina già capace a scrivere  e ormai disinteressata a bambole e pupazzi, ho pensato di costruire per lei un quadernino dalla forma un po’ insolita, quasi ingannatrice agli occhi dei grandi che troppo spesso ficcano il naso nelle cose dei piccoli, per annotare o scarabocchiare qualcosa durante queste vacanze estive. La sua particolarità sta proprio nel fatto che, essendo ripiegato su se stesso, questo quaderno è in verità doppio.

L’idea è nata – come spesso mi succede – durante un’incursione in Pinterest, precisamente capitando in questo blog molto interessante, e qui di seguito racconto la mia versione per fare un po’ di pratica con l’utilissimo strumento del tutorial.

IMG_1762

Sono partita con un rettangolo di carta di misura 32 x 12. Io ho utilizzato una carta particolare, di quelle che si possono trovare dai cartai: è piuttosto leggera ma resistente e anche il lato interno, che non è decorato, è comunque adatto per essere una delle due copertine del quaderno. Anche le misure possono variare a seconda dei gusti e delle necessità.

 

 
IMG_1763 Prima di procedere con la costruzione del quaderno ho poi piegato il mio rettangolo in tre parti, creando una specie di fisarmonica: queste saranno le mie due copertine. IMG_1766

Con i fogli che ho deciso di utilizzare per le pagine ho ritagliato dei rettangoli di dimensione  20 x 11, che ho poi piegato a metà. Il mio quaderno conterrà complessivamente 32 pagine:  considerando che con ogni rettangolo realizzo due pagine, io ne ho tagliati solamente 16.

 

A questo punto mi sono dedicata alla “rilegatura”, anche se in questo caso è più corretto parlare di una cucitura. Il materiale che ho utilizzato è tutto qui:
IMG_1767  Oltre alla mia copertina e alle pagine interne,

4 mollette,

un chiodo e un ago da lana

una matita

del filo da ricamo

un martello e una base morbida di appoggio – un pezzetto di stoffa va benissimo, purchè sia abbastanza spesso.

 

 

IMG_1768

Per prima cosa ho segnato su entrambe le coste della mia copertina i tre punti attraverso cui far passare il filo per fissare le pagine interne. Indicativamente, ho segnato un buco alla distanza di 2 cm dai margini e uno alla metà esatta della lunghezza della costa, ovvero 6 cm. Con il chiodo e il martello ho bucato la carta in corrispondenza dei segni fatti.
IMG_1769

 

Mantenendo unite le mie 8 pagine con le mollette, ho ripetuto lo stesso passaggio sui fogli interni del primo lato, e poi di nuovo su quelli del secondo lato del quaderno.

 

 

 

 

 

 

IMG_1775 IMG_1773 IMG_1774

Per la rilegatura, ho fatto passare il filo da ricamo attraverso i buchi fatti in precedenza: mantenendo il quaderno aperto sulla metà delle pagine, ho iniziato dal foro centrale e sono andata verso il buco esterno alla mia destra; da lì sono rientrata all’interno del quaderno e di nuovo ho passato l’ago nel foro centrale verso l’esterno. Questa volta sono entrata dal foro del margine sinistro per ricongiungere il filo al centro. Lì avevo lasciato almeno 6-7 cm dell’estremità del filo così da poterlo annodare una volta completati i passaggi. A parte il piccolo nodino che rimane visibile al centro del quaderno, all’esterno la cucitura è molto semplice e pulita.

A questo punto ho ripetuto lo stesso procedimento anche sull’altro lato del quaderno. Al termine del lavoro di rilegatura, l’effetto era questo:
IMG_1776

Per completare e rifinire il tutto, ho decorato entrambe le copertine. La prima, più colorata e appariscente, la seconda con una scritta in rilievo realizzata con vinavil e sabbia, per mantenere una certa discrezione e garantire che i segreti siano al riparo da sguardi indiscreti!

IMG_1785 IMG_1786

 

 

 

 

 

 

About these ads

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...