Chevron Fimo

In una serata di pausa dallo studio ho riesumato dal magazzino della creatività il fimo. Coloratissimi cubetti di pasta modellabile che costano come oro, comprati in qualche spedizione artistica, e poi abbandonati in una scatola sono tornati protagonisti di un piccolo attacco creativo.
Come era prevedibile, purtroppo, i miei cubetti non si trovavano in perfetta forma e hanno richiesto un piccolo passaggio sul termosifone perchè tornassero ad essere abbastanza morbidi da essere modellati. L’obiettivo era creare una scatolina per raccogliere orecchini e anelli, che al momento si trovano sparsi in mille contenitori.foto
L’ispirazione per il motivo decorativo è arrivata da Pinterest, che in questi tempi è letteralmente invaso da oggetti decorati con strisce a zigzag realizzate con colori a contrasto. Chevron, appunto!
Bisogna necessariamente premettere che il fimo non è ‘proprio una mia specialità…tipo lo scrapbooking: tecniche precise, materiale ricercato, risultati non di certo immediati. Ma la mia caparbietà questa volta ha avuto la meglio, e il risultato non è proprio da buttare.
Ho costruito la mia scatola utilizzando la forma di una scatolina di latta e, utilizzando la stessa tecnica per base e coperchio, ho decorato le pareti con il motivo chevron.foto (1)Alternando i due colori scelti a contrasto, ho formato dei fili più o meno dello stesso spessore, cercando di schiacciare sui lati e sulla superficie in modo da far aderire un filo all’altro. Poi ho tagliato tanti pezzettini cercando di incidere la striscia di colori alternati con linee oblique il più possibile parallele tra loro.


foto (2) 
                                           foto (3)
Ho utilizzato i pezzettini realizzati con i tagli obliqui, opportunamente ribaltati per far corrispondere i colori, in modo da formare un motivo a zig-zag. Per ognuna delle quattro pareti della mia scatolina mi sono serviti 5 pezzetti, fissati tra loro con un pò di pressione. Ho assemblato le pareti al fondo della scatola, cercando di far combaciare al meglio i colori anche negli angoli. Poi ho seguito lo stesso procedimento anche per il coperchio..anche se la scelta dei colori e la precisione dell’assemblaggio sono stati un pò meno soddisfacenti del primo tentativo. Ho cotto tutto in forno a 110° per una mezz’ora e ho utilizzato una speciale protezione per Fimo per lucidare la mia scatola.
Eccola qui, pronta all’uso.

foto (6)

 

 

 

2 pensieri su “Chevron Fimo

  1. I noticed your site while I was looking around on http://luhandthetree.

    wordpress.com/2013/02/10/chevron-fimo/. Have you got a few
    secrets on the way to get registered on http:
    //luhandthetree.wordpress.com/2013/02/10/chevron-fimo/?
    I’ve been intending to for a while but I never seem to make it. Appreciate it

    1. thank you Devin! i’m absolutely anti-technology, so what do you mean exactly with “get registered”? if you like to follow me, you just need to leave your e-mail in the box at the bottom of the page…for anything else, i’m afraid i won’t be very useful!

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...