Effetto Anseo

A casa di Anseo ci sono arrivata per caso, girovagando per le vie di Modena in un pomeriggio di fine estate.

A casa di Anseo c’è profumo di casa, ci sono piante affacciate alla finestra e fotografie impilate sul tavolo.

A casa di Anseo è successo qualcosa di inaspettato, ma desiderato.

Qualcosa che per descriverlo, lo si dovrebbe paragonare a quella sensazione che si prova quando capita di trovare, mentre si stava cercando altro, quell’oggetto considerato ormai irrimediabilmente perduto. E’ una sensazione di sorpresa, sì, perché il ricordo – e spesso la necessità – di quell’oggetto si erano persi a poco a poco insieme alla speranza di ritrovarlo. Ma è anche una sensazione di conforto, di soddisfazione, è come l’odore di casa che ti accoglie quando ti affacci sulla soglia.

E non è ancora tutto. A rendere speciale la casa di Anseo, oltre a ciò che mostrerò più sotto, è stato lo straordinario miscuglio di curiosità, stimoli e motivazione che mi sono ritrovata dentro mentre mi allontanavo.

Anseo è una creatrice, una scultrice, un’artista. Con le sue mani plasma frutti e piccole meraviglie di ceramica che, al solo vederle, viene voglia di toccarle, annusarle, assaggiarle.

Entrare in casa di Anseo è stato come addentrarsi in un bosco profumato, immerso nel silenzio, ricco di tesori protetti dalle braccia della natura.

Da casa di Anseo sono uscita con un cestino di mirtilli e con la voglia, ritrovata, di creare e raccontare.

IMG_8397 IMG_8404

Inspiration and products credit: http://www.anseo.it

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...